2 agosto

Oggi è il 2 agosto e se sei di Bologna oggi non è un giorno qualunque. 38 anni fa il terrorismo FASCISTA (si, scritto in maiuscolo, perché deve essere chiaro che cosa fu) ferì a morte la mia città e tutta l’Italia. Oggi non c’è spazio per le cazzate, perché oggi è un giorno di memoria e riflessione. Perché quegli 85 morti e 200 feriti sono ancora oggi sulla coscienza di tutti noi che viviamo in questo paese. Perché non dobbiamo dimenticare quanto accadde quel giorno e in quegli anni bui, soprattutto in questi tempi in cui sembra che l’odio e la cattiveria siano gli unici valori in cui credere, perché solo facendo vivere la memoria di quei tempi potremo, forse, costruire un futuro migliore.
Per non dimenticare quel giorno, le sue vittime e i suoi eroi.

Poi seguirmi anche qua:
Condividi questo post

Lascia un commento